C.da Montededaro - CAP. 90010 - Geraci Siculo (PA)

Nelle Nostre Vicinanze

Alla riscoperta dell’eredità del Passato

La nostra posizione strategica ha un patrimonio culturale incredibile che aspetta solo di essere esplorato attraverso le città e i villaggi pittoreschi, appartenenti al parco delle Madonie.

Gangi

La capitale delle Alte Madonie

Una suggestiva cittadina madonita, Gangi è stata insignita tra I 202 Borghi più belli d’Italia per lo scenario architettonico ed urbano straordinario e per I suoi ricchi tesori culturali.

L’incantevole borgo si presenta con una cascata di case, accostate le une sulle altre che dal monte Marone scendono verso valle, offrendo una vista mozzafiato che si estende sull’Etna.

Castelbuono

La città gentile

Nel cuore del Parco delle Madonie, spicca Castelbuono come il Paese del Vino e il modello di turismo enogastronomico d’eccellenza. Castelbuono è conosciuta prettamente per il suo carnevale.

Castellana Sicula

Terra dei dolci sapori

Castellana Sicula apre le porte al Parco Naturale regionale delle Madonie.

E’ un borgo che conserva con cura la genuinità dei suoi luoghi e preserva la perfetta simbiosi tra natura e tradizioni.

Sperlinga

La spelonca (grotta) delle Madonie

Il sito su cui sorge Sperlinga è caratterizzato da numerose grotte artificiali scavate nell’arenaria, collegate le une alle altre da stradine e scalini ricavati dalla rupe: nel loro insieme fanno di Sperlinga un suggestivo borgo rupestre, “un borgo sulla rupe”.

La parete rocciosa che sovrasta il paese è stata scavata per ricavarne rifugi che nel tempo sono diventati abitazioni, testimonianze delle antiche civiltà che hanno scelto questo luogo come dimora.

Geraci Siculo

L’impervia rocca madonita

Antica capitale della famiglia dei Ventimiglia, Geraci Siculo si presenta come un maniero maestoso che dà lo sguardo alle Isole Eolie.

Adagiato sulla schiena rocciosa di un colle, il piccolo borgo ha una struttura urbanistica di strade strette e tortuose, vicoli e cortili, dove ancora è evidente l’impronta medievale.

Petralia Soprana e Sottana

Le due pietre delle Madonie

Petra “inferior” e Petra “superior”, eredi della Petra fondata dai Sicani delle Madonie. Una “montagna d’autore”, Petralia Soprana dai suoi tre belvedere domina buona parte della Sicilia, dall’Etna al mare di Termini Imerese.

Gli “autori” che hanno reso particolare questo piccolo borgo non sono solo gli scultori della famiglia Gagini ma anche gli anonimi artigiani della pietra, del ferro e del legno che hanno decorato portali di chiese e palazzi, balconi e cancelli.

Cefalù

La terra del mito

La bellezza di questa città si spiega solo con il sovrannaturale, ecco perché Cefalù è protagonista di molte leggende che incrociano culture diverse: cartaginesi, siracusani, romani, goti, bizantini, arabi, normanni.

Il pluralismo culturale si spiega col fatto che il popolo di Cefalù è profondamente legato al mare, lo stesso che la rende magica.

Controlla la Disponibilità

Check In
Notti
Check Out
Adulti
Bambini